Mercoledì, 15 Luglio 2015 15:02

SUMMER OVER50: 14-07-2015 FINALE

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Paraguay- Brasile 5-3.  Marcatori: 16’ Cecconi, 18’ Figurelli, 25’ Torri (B) pt; 5’ Figurelli, 9’ e 26’ Sestito, 17’ Biscetti (B), 20’ Orsini (B) st.

Si conclude questo Estivo 2015. E si conclude con il risultato che forse tutti aspettavano. Certo, ci sarà stato di sicuro qualche romantico che prima dell’incontro aveva scommesso su una vittoria per i verde-oro, ma spesso la favola di Davide contro Golia non ha un lieto fine. Almeno per Davide. Il lieto fine c’è stato, in effetti, e ad esserselo guadagnato è stato il Paraguay, dominatore incontrastato del Pezzana durante tutta la stagione, Invernale compreso. I ragazzi del Tiro a Volo bissano il successo della stagione invernale appena conclusasi e dominano anche nel torneo estivo: 0 sconfitte, una media gol strepitosa ed una solidità quasi invalicabile. Nulla hanno potuto i coraggiosi ragazzi di Amaro, bravi comunque ad essere riusciti a riaprire la partita in ben due occasioni, nonostante il passivo. I biancorossi partono subito in forte pressione, non lasciando spazio di manovra al Brasile, tutto schiacciato nella propria metà campo. Al 16’ Mariani sbaglia il controllo e permette a Cecconi di sbloccare l’incontro grazie ad una bellissima conclusione dalla tre-quarti. Nemmeno il tempo di rifiatare, che Figurelli si incunea sulla destra e batte Pompei di precisione. Il micidiale uno-due subìto sveglia i verde-oro, i quali trovano la rete che riapre i giochi al 25’: Torri è lanciato dalle retrovie e scarica un potente tiro d’esterno destro sul quale D’Auria non arriva. Il Paraguay ritrova il ritmo giusto ad inizio ripresa, quando un’azione da manuale giostrata da Mastrodonato, Barba e Figurelli permette a quest’ultimo di siglare la doppietta personale. Passa un minuto e Cecconi scaglia il suo missile sulla parte bassa della traversa. Nell’occasione, bravo Pompei a salvare su Figurelli dopo la dormita di Di Gaetano sul rimpallo. Al 9’ è del capocannoniere del torneo, Sestito, a entrare nel novero dei marcatori: bello il cross di Barba che il numero 11 ribadisce dentro dopo un primo tiro murato. Il Paraguay rischia di dilagare, ma Pompei salva sul contropiede di Mastrodonato. Il Brasile si rifà vivo in avanti solo al 17’, quando Biscetti capitalizza l’assist di Romani. Sul 4 a 2, la partita è tutt’altro che chiusa. Infatti, al 20’, Torri crossa dalla destra in direzione di Orsini, la cui fulminea girata si va ad infilare proprio dove D’Auria non può arrivare. Clamorosa la rimonta dei brasiliani, che ora sono solo ad una rete dagli avversari. Tuttavia, Figurelli non è disposto a concedere nulla e al 26’ difende di forza un pallone sulla destra, penetra in area e viene atterrato da Di Gaetano. L’arbitro indica il dischetto. Sestito si incarica della battuta e spiazza l’ottimo Pompei, ponendo fine alle speranze avversarie e laureando il Paraguay campione. 

Letto 793 volte