Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42
Giovedì, 17 Ottobre 2013 13:42

INVERNALE OVER 50: 2° GIORNATA 16-10-2013

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Real Madrid – Lazio 10 – 3

Marcatori: 1' Petrungaro (L), 4' Gianni, 17' Gelosia pt; 2' Gianni, 5' Sava (L), 7' Gelosia, 10' Gianni, 12' Ragni, 17' Gelosia, 21' Antenucci (L), 25', 26' e 30' Mancini st.

Il Real Madrid continua a stupire. Due successi di fila e squadra al comando della competizione. Un percorso netto maturato grazie alla solidità e alla compattezza, giusto mix per lottare fino alla fine. Per gli arancioni una vittoria sofferta, per quanto possa dire il punteggio. Infatti ci sono volute tutte le armi a disposizioni di Gianni e compagni per avere la meglio di una Lazio viva fino al 10' della ripresa. In avvio i biancocelesti partono subito forte e Petrungaro realizza il vantaggio. 1 – 0 e Real Madrid che non si scompone. Gelosia comincia a scaldare il piede e serve un super Ciccarelli per deviare il pallone. Sull'angolo però arriva il pareggio. Pallone scagliato al centro e tocco di Gianni, 1 – 1. il Real Madrid sembra più tonico e fresco ed in avanti Gianni è imprendibile. Solo davanti al portiere trova solamente il legno a negargli la gioia della rete. L'entusiasmo è solo rimandato, perché al 17' la punizione di Gelosia si incastona nell'angolo. 2 – 1 e gara ribaltata. Per la Lazio piove sul bagnato, e dopo lo svantaggio arriva l'infortunio a Ciccarelli. Cambio in porta, con Della Porta che entra. Dopo il cambio il Real sfiora anche la terza segnatura, sempre con Gianni. L'inizio di ripresa è veemente e dopo due minuti Gianni cala il tris. La gara sembrerebbe già indirizzata ma Sava riapre i giochi con una punizione che si incastona sotto il sette. 2 – 3 e Lazio ancora viva. Il momento di gioia viene fermato dal solito Gelosia. Ancora punizione dalla distanza e pallone in rete, 4 – 2. Mentalmente i ragazzi di Mancinetti escono dal campo e per Gianni è facile realizzare il 4 – 1. Alla festa partecipano anche Ragni ed il solito Gelosia, per il 6 – 1. A ridare sorriso alla Lazio ci pensa l'eurogol di Antenucci, con una conclusione al volo dalla sinistra. Per il centrale anche la doppietta sfiorata, con un tiro dalla sinistra. Nel finale poi succede di tutto, con la tripletta di Mancini, che fissa il finale sul 10 – 3. Il Real Madrid si gode il momento, pensando che questo inizio debba dare grande morale a tutta la squadra.

Letto 33828 volte